letti in pelle bergamo

Dormire fa bene alla salute: un’ora in più di sonno migliora l’umore e “protegge” dalle malattie.

L’esperimento ha coinvolto dei volontari suddivisi in due gruppi, a quelli del primo gruppo è stato prescritto di dormire per 6 ore e mezza, a quelli del secondo per 7 ore e mezza. Dai test effettuati è emerso che ben 500 geni si sono attivati in modo diverso tra i due gruppi. Le conclusioni? Un’ora in meno di sonno influirebbe negativamente sui processi infiammatori, le risposte immunitarie, le reazioni allo stress, il metabolismo cellulare, con un aumento considerevole del rischio di sviluppare malattie che vanno dal diabete al cancro. Al di sotto delle 6 ore poi, questi rischi aumentano.

Conseguenze allarmanti, considerando che dormire meno di 7 ore non è così infrequente. Si stima infatti che un terzo della popolazione dorma troppo poco, comunque meno delle 7-9 ore consigliate dagli specialisti.

La ricerca era mirata proprio a dimostrare gli effetti di una deprivazione cronica del sonno, che simuli la vita reale di molte persone, a differenza di esperimenti “drastici” condotti nel passato che tenevano i volontari svegli anche per cinque giorni di fila.

Date molta importanza al vostro sonno, ma sopratutto scegliete bene il vostro materasso per riposare.

Da Trapuntificio C.S. Materassi troverete una sto assortimento di articoli studiati proprio per rendere il vostro sonno migliore. Esperti del settore vi consiglieranno il prodotto giusto da acquistare in base alle vostre esigenze.

Vi aspettiamo nel nostro show room sulla strada Provinciale per Leffe, dopo il Supermercato Iperal di Casnigo.

POSIZIONE NEL SONNO E PERSONALITÀ

Posizione sonno personalita

Ognuno di noi ha una posizione nel sonno preferita, chi supina chi prona: per alcune persone risulta addirittura indispensabile assumerla per riuscire a dormire.

Uno studio ha proprio evidenziato come la postura mantenuta a letto sia direttamente collegata con una particolare personalità: “Learn to sleep well” è appunto uno studio su un migliaio di persone adulte, sia maschi che femmine, condotto dal Professor Chris Idzikowski, uomo a capo della Sleep Assessment and Advisory Service di Londra.

DIMMI COME DORMI E TI DIRÒ CHI SEI

Osservare come dorme una persona può rivelarci molti lati anche nascosti riguardo la suapersonalità e le posizioni assunte durante il sonno difficilmente traggono in inganno: secondo gli studiosi infatti quando entriamo in una fase di sonno profondo tendiamo a dormire sempre nella stessa posizione, quella che più ci fa sentire comodi e che rappresenta meglio rispecchiando meglio il nostro carattere.

Da questa ricerca è emerso infatti che solo il 5% del gruppo preso in esame cambiava la propria posizione assunta di solito nel letto, probabilmente perché ognuno di noi assume la postura a letto che più si avvicina al proprio modo di essere.

Sulla scia della moda attuale riguardo la lettura e il linguaggio del corpo, andiamo ora a vedere i risultati di questo particolare studio, che però sembra avere radici ben fondate.

POSIZIONE SUPINA E DEL SOLDATO (8%)

Addormentarsi appoggiati sul dorso, con la pancia verso l’alto e le braccia adagiate lungo i fianchi indica una struttura di pensiero molto rigida e una personalità che difficilmente esprime pienamente le proprie emozioni: sono infatti persone calme, molto riservate, rigorose e che non apprezzano la confusione, ma sono spesso molto sicure delle loro capacità e in genere hanno una elevata autostima.

POSIZIONE PRONA IN CADUTA LIBERA (7%)

Chi prende sonno a pancia in giù con le braccia allargate sui alti (come in un tuffo) in genere risulta una persona scontrosa, sempre pronte a scattare alla minima critica e particolarmente insofferenti allo stress.

POSIZIONE DEL CERCATORE (13%)

La particolarità del cercatore è che dorme con su di un fianco, ma con entrambe le braccia protese verso l’avanti, proprio in cerca di qualcosa: in genere sono persone espansive e aperte, ma che in alcuni casi possono diventare molto sospettose. Sono persone molto indecise, o meglio, ci mettono molto a prendere una decisione, ma quando quest’ultima è stata presa, difficilmente cambiano idea.

POSIZIONE A TRONCO (15%)

Chi dorme su un fianco con le braccia lungo i lati assume la posizione a tronco: è una persona socievole e tranquilla, a cui piace stare in compagnia e fidarsi anche degli estranei, fino a dimostrarsi in alcuni casi ingenui.

POSIZIONE FETALE (41%)

All’apparenza un duro, si rivela in verità un animo molto sensibile capace di rilassarsi facilmente; le donne assumono questa posizione il doppio delle volte rispetto agli uomini.

A questa aggiungo io quella semi fetale nel quale si dorme con le gambe allungate e non rannicchiate: personalità equilibrata, capace di adattarsi senza problemi a situazioni, spesso anche con coraggio.

POSIZIONE A STELLA (5%)

Se dormite sdraiati sul letto come l’uomo vitruviano di Leonardo (gambe e braccia larghe) siete persone propense a fare amicizia, ad ascoltare gli altri e ad offrirgli il vostro aiuto; in genere però potreste tendere ad non assumervi volentieri responsabilità e non amate essere sotto i riflettori.

SALUTE E POSTURA A LETTO

Ricordiamo sempre che è importantissimo dormire bene, con un sonno profondo e riposante, oltre al dormire nella posizione corretta: essendo che nel letto rimaniamo circa per otto ore di seguito al giorno, restare in posizioni scorrette può alterare la fisiologia della digestione, della postura, spesso arrivando a creare dolori fisici e problemi alla schiena  e al suo allineamento.